Denon CEOL – Upgraded

Hi folks! I’ve been a little busy these days, so I did’nt wrote anything more on my brand new Denon CEOL System.
Now, it’s review time again!

Right in this moment I’m upgrading the system with Airplay functions, which was my big interest when I bought it. When done I will talk about.
The system, sonically talkin’, is brilliant. For me it’s a pleasure, in term of quality, precision and response. I have the matching Denon white speakers, and I’m quite satisfied. I’m not an audiophile, but some friends of mine are, and they was very impressed for the quality.
In this first month, I found the software a little slow: changing to internet radio mode take more than 30 secons, as connecting the iPhone or iPod in the dock before being ready to play.  Thus, I think that the first software update, has already improved the software.

Now I’m waiting when downloading the Airplay upgrade, while listen to the tuner. In Italy Last.fm and Napster are not ready, so I did’nt checked how they works on CEOL. I want to try by adding an open proxy…

It’s ten minutes now. It seems that the CEOL have installed the upgrade, but it needs to set up the network again… OK, it works!
Please, pay attention… the iTunes volume controls the CEOL volume… I had set it to the maximum… BAAAAAAMMMM!
Now I try with the iPhone… The iTunes is streaming, while I try to do the same with iPhone. iTunes wins, the iPhone is streaming but no sound off. No notification of conflict… I’ll tell it to Steve J.

Bye!

the monkey strikes back

povero Steve! a quanto pare “el paron” della apple sta abbastanza male.
nonostante ciò, mi sono preso una bella scimmia e mi sono comperato un iPod Touch da 32Gb. e sto scrivendo questo post dalla tastiera virtuale di questo fichissimo aggeggio. collegato wireless a internet in un bar di trieste. ah, cosa sarebbe la tecnologia, senza le scimmie…

Aggiornamenti di fine anno

Ruby On Rails, il famoso framework mvc per il web, è stato aggiornato alla versione 2.0. Sul mio OSX Leopard è installato di default la versione 1.2.6, ma aggiornarlo è semplicissimo, questione di un

iwave:~ davide$ sudo gem update rails

e di un paio di minuti (ma anche meno) e avrete

iwave:~ davide$ rails --version
Rails 2.0.2

Inoltre ho installato il database MySql alla versione 5.0.51.
Non esistendo ancora un pacchetto compatibile per OSX Leopard, bisogna installarselo da soli.
Fate come me, è questione di meno di dieci minuti, compilazione compresa.

  • create una cartella di lavoro
    $ mkdir ~/mysqlsrc
    $ cd ~/mysqlsrc
    
  • scaricate i sorgenti, decomprimeteli e entrate nella loro cartella
    $ curl -O \ 
    http://na.mirror.garr.it/get/Downloads/MySQL-5.0/mysql-5.0.51.tar.gz
    $ tar xzvf mysql-5.0.51.tar.gz
    $ cd mysql-5.0.51
    
  • configuriamo per la compilazione
    $ CC=gcc CFLAGS="-Os" CXX=gcc CXXFLAGS="-Os" ./configure \
    --prefix=/usr/local/mysql --with-extra-charsets=complex \
    --enable-thread-safe-client --enable-local-infile \
    --enable-shared
    
  • adesso siamo pronti a compilare (se avete un dual core lasciate -j5, altrimenti -j2)
    $ make -j5 
    
  • e ora possiamo installare, prendendo i privilegi di amministratore
    $ sudo make install
    

    questo installerà mysql e tutto il necessario in /usr/local/mysql

  • ora andiamo a configurare le cartelle di mysql

    $ cd /usr/local/mysql
    $ sudo ./bin/mysql_install_db --user=mysql
    $ sudo chown -R mysql ./var
    

    e poi procedete come sempre a settare la password di root e gli utenti del db

  • ora vorremmo che il server mysql parta automaticamente ad ogni avvio, vero? aggiungiamolo a launchd
    creiamo questo file in Documents col nome com.mysql.mysqld.plist

    <?xml version="1.0" encoding="UTF-8"?>
    <!DOCTYPE plist PUBLIC "-//Apple//DTD PLIST 1.0//EN" 
     "http://www.apple.com/DTDs/PropertyList-1.0.dtd">
    <plist version="1.0">
    <dict>
        <key>KeepAlive</key>
        <true/>
        <key>Label</key>
        <string>com.mysql.mysqld</string>
        <key>Program</key>
        <string>/usr/local/mysql/bin/mysqld_safe</string>
        <key>RunAtLoad</key>
        <true/>
        <key>UserName</key>
        <string>mysql</string>
        <key>WorkingDirectory</key>
        <string>/usr/local/mysql</string>
    </dict>
    </plist>	
    

    e copiamolo con i privilegi di root in /Library/LaunchDaemons/

    $ cd ~/Documents 
    $ sudo cp ~/Documents/com.mysql.mysqld.plist /Library/LaunchDaemons/
    $ sudo chown root /Library/LaunchDaemons/com.mysql.mysqld.plist  
    

    e diciamo a launchd di attivare il demone

    $ sudo launchctl \ 
     load -w /Library/LaunchDaemons/com.mysql.mysqld.plist
    

    questo lancerà il server mysql. Eventualmente per chiuderlo da linea di comando

    $ sudo launchctl \ 
     unload -w /Library/LaunchDaemons/com.mysql.mysqld.plist
    
  • Il binding per mysql verso rails va aggiornato così: (per processori INTEL!!!)
    $ sudo env ARCHFLAGS="-arch i386" gem install mysql \
    --with-mysql-config=/usr/local/mysql/bin/mysql_config
    

    Finito!!! Ora il nostro sistema Ruby on Rails è aggiornato e pronto a tutto!

  • PS: se eventualmente volessimo cancellare mysql

    $ sudo launchctl \ 
     unload -w /Library/LaunchDaemons/com.mysql.mysqld.plist
    $ cd ~/mysqlsrc/mysql-5.0.51
    $ sudo make uninstall
    $ sudo rm /Library/LaunchDaemons/com.mysql.mysqld.plist
    

    Buon divertimento

Aiméc!

ciao a tutti! ho una novità: l’altra settimana ho comperato un iMac 24″, vecchio modello, non il nuovo che aveva uno schermo impossibile da usare.
dopo il lavoraccio di importare nel nuovo iMac documenti/video/musica sparsi sui tre hd e sui due sistemi operativi del precedente pc, adesso ho un computer fantastico.
sono pure riuscito a fare pulizia della scrivania, e di ciò mia moglie è contenta. e in parte anch’io.
come diceva qualcuno, “la differenza tra un uomo e un bambino sta nel prezzo dei giocattoli che si comprano…”